Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Il centro per l'impiego risponde

Domanda: "salve, volevo sapere se avete notizie di bandi per voucher per percorsi professionalizzanti. sul sito della provincia di pisa non ho trovato nulla, mentre ce n'è uno analogo su quella di Livorno. Ho iniziato in questi giorni un corso professionale. Grazie". Inviato da Francesca il 21/03/2013
Risposta:
"Buongiorno, in questo momento non ci sono bandi aperti per l’erogazione di Voucher formativi presso la Provincia di Pisa. Siamo però attivi con i nostri corsi gratuiti. Essi riguardano una vasta serie di settori e si suddividono tra percorsi che rilasciano qualifica professionale, attestato di frequenza e certificazione delle competenze. L’elenco completo è pubblicato sul nostro sito (www.provincia.pisa.it) al link Lavoro e Sociale – Corsi di formazione gratuiti. Per tutte le informazioni può rivolgersi ai nostri uffici, restiamo a completa disposizione." ."

------

Domanda: "Buongiorno, vorrei un'informazione, se io trovassi un'azienda che mi fa fare un tirocinio di 6 mesi, viene finanziato dalla provincia o regione? Grazie in anticipo." Inviato da Caterina il 22/02/2013
Risposta:
"Il soggetto che deve corrispondere il rimborso è l'azienda. La normativa regionale vigente rende obbligatoria, a carico delle aziende che ospitano tirocinanti, l'erogazione di almeno 500,00 € mensili lordi a titolo di rimborso forfettario (borsa di studio); inoltre, c'è la possibilità, per le aziende ospitanti, di richiedere alla Regione Toscana, un rimborso di 300,00 € mensili, però solo per i tirocini svolti da soggetti in età compresa tra i 18 e i 30 anni non compiuti. Nel caso il tirocinio sia svolto da soggetti in particolari situazioni di svantaggio, il rimborso può arrivare a 500,00 € mensili, indipendentemente dall'età del tirocinante." ."

------

Domanda: "Vorrei sapere cosa prevede la nuova normativa regionale sui tirocini, il rimborso da parte dell'azienda o ente è obbligatorio anche per chi ha 30 anni compiuti? Almeno io avevo capito così...ma mi sono trovata in un paio di situazioni dove mi è stato continuato a dire da parte dell'azienda che non è così...e allora che tipo di tirocinio attiverebbero!?!" Inviato da Elena il 05/06/2012
Risposta:
"salve, la nuova normativa regionale prevede che tutte le aziende corrispondano, obbligatoriamente, un rimborso spese al tirocinante a prescindere dall'età, con alcune eccezioni: se il tirocinio è svolto da un soggetto percettore di indennità di mobilità, disoccupazione o cassa integrazione, il rimborso spese non è dovuto, fatti salvi i casi in cui tale indennità sia inferiore al rimborso spese forfettario, nel qual caso è corrisposta al tirocinante un'integrazione. Cordiali saluti."

------

Domanda: "Salve sono una ragazza diplomata nel 2009 in cerca di lavoro, volevo sapere se potevo comunque candidarmi a tirocini..grazie." Inviato da Martina il 05/07/2012
Risposta:
"Salve, i tirocini formativi e di orientamento, secondo l'art. 17bis, comma 2 della L.R. 32/2002, sono destinati a: soggetti inoccupati (in cerca di prima occupazione), disoccupati (in cerca di una nuova occupazione), lavoratori in mobilità, soggetti in cassa integrazione, soggetti disabili iscritti alla l. 68/99 e altri soggetti svantaggiati"

------

Domanda: "Buonasera, non sono ancora iscritta al Centro per l'Impiego e vorrei sapere se posso ricevere i benefici della carta ILA. Inoltre vorrei sapere se e quando ne è prevista l'uscita per questo anno. Grazie." Inviato da Emily il 01/06/2012
Risposta:
"Buongiorno, la Carta Ila è un finanziamento che viene erogato all’utente affinché possa svolgere uno o più corsi (tra loro ovviamente coerenti e lineari) di formazione professionale. Le singole Province lo erogano a seguito di un bando dove, di volta in volta, sono stabiliti i requisiti che è necessario possedere al fine di poter fare richiesta. Per il momento le risorse stanziate dalla Provincia di Pisa sono terminate e non è attivo un nuovo bando. L’ammontare massimo per ciascuna Carta Ila è di 2500 euro e l’attribuzione è soggetta ad un "colloquio di coerenza" volto a verificare la reale necessità formativa del soggetto nonché l’obiettivo professionale che intende raggiungere. Cortesi saluti"

------

Domanda: "Sono una studentessa universitaria di 22 anni e sono in cerca di un lavoro part time. Posso iscrivermi al Centro per l'Impiego? Grazie, saluti." Inviato da Elena il 29/05/2012
Risposta:
"Cara Elena, l'iscrizione è sempre possibile, a meno che il tuo corso universitario non preveda la frequenza obbligatoria; in ogni caso, benché noi raccomandiamo sempre l'iscrizione al Centro (in quanto consente di usufruire dei nostri servizi), per poter siglare un contratto di lavoro, anche part-time, non si deve necessariamente essere iscritti. Cordiali saluti"

------

Tags: -

porno porno izle porno porno izle porno video sikis sikis izle rokettube